Progetto tutela animali Vertice di Anziodiva per arrivare alla Città ideale

Rassegna stampa

Di Il Clandestino Giornale – 18 gennaio 2018

Ieri mercoledì 17 gennaio, nel giorno del calendario dedicato a Sant’Antonio Abate protettore degli animali si è tenuto un incontro, promosso da Anziodiva, su una tematica importantissima. L’incontro è stato denominato progetto tutela animali. Un progetto ideato da Silvio Marsili che Anziodiva porta avanti sin dalla sua nascita con i mezzi di cui dispone. Un progetto che è rappresenta uno dei tasselli che compongono il mosaico finale rispetto all’idea di Città che Anziodiva vorrebbe contribuire a realizzare.

Il progetto tutela animali si compone di vari punti: Istituzione dell’ufficio tutela animali (U.T.A.); Approvazione del progetto tutela animali; Regolamento comunale per la tutela degli animali; Convenzioni con associazioni di tutela animale e ambientale; Coordinamento delle associazioni; Collaborazione con il vicino comune di Nettuno per la creazione dell’oasi del benessere degli animali con vari programmi tra cui la pet therapy; Convenzioni con le facoltà di veterinaria; Gestione parchi locali; Corsi di aggiornamento del personale comunale preposto; Aree sgambamento; Aree di stallo temporaneo; Accesso agli arenili; Tutela animali selvatici; Regolamento circhi; Commissione comunale sui diritti degli animali.

“Questo territorio è vissuto giornalmente da un piccolo esercito di volontari che agiscono singolarmente ed in gruppi organizzati ma senza la collaborazione dell’amministrazione comunale – ha detto Alessandro Dino presidente dell’associane – questo perché negli ultimi venti anni non è mai esistito alcun tipo di interesse per l’argomento. Non è mai passato per la testa a nessuno, che sia seduto in giunta, di dare voce, spazi ed aiuti concreti a chi ogni giorno decide di dedicare tempo e risorse proprie, per arginare il vuoto che esiste su questi argomenti”. All’evento sono intervenute persone che hanno a cuore questi temi e che spesso si trovano a dover affrontare queste problematiche senza alcuna considerazione e sulla base dell’iniziativa personale. Anziodiva crede sia necessario il progetto tutela animali e che questo possa essere fonte di crescita per il territorio. Quella crescita culturale di cui Anzio ha bisogno. L’appuntamento è per i prossimi incontri a tema proposti da Anziodiva, a cui chiunque abbia voglia di contribuire al cambiamento di Anzio deve partecipare.