Anziodiva allerta i sostenitori: “Scendiamo in campo, ci stiamo confrontando”

Rassegna stampa

Da  Il Clandestino Giornale del 28 gennaio 2018

“Tra non molto tempo le varie forze politiche saranno concentrate sulle elezioni di Camera e Senato e su quelle Regionali. Anziodiva rimarrà, invece, totalmente focalizzata sul territorio di Anzio”. Lo scrive il Presidente in una nota stampa.

“Da anni cerchiamo di sviluppare proposte che abbiano l’obiettivo di rendere Anzio una Città a misura d’uomo. Una Città che riprenda il gusto di far parlare di sé per le sue bellezze e per le tante eccellenze presenti. Abbiamo lavorato dal 2013 con le nostre forze, con i nostri tempi e con le nostre idee. Senza finanziamenti pubblici, senza partiti dietro le nostre spalle e senza offrire possibilità di carriera a chi donava parte del proprio tempo all’associazione. Ci siamo occupati di trasporto pubblico locale, di aree verdi, di animali selvatici e da compagnia, di decoro urbano e di altre tematiche vicine alla vita quotidiana delle persone che ogni giorno vivono Anzio. Arriverà il momento in cui chiederemo alla Città la fiducia necessaria per dare vita ai progetti scritti in questi anni. Adesso intendiamo informare quanti ci seguono che da tempo abbiamo individuato quella che secondo noi è la strada giusta da percorrere per il bene della Città.

Una Città – sottolineano – che ultimamente si è dovuta mobilitare per difendere ancora una volta il suo territorio dalla cementificazione e dallo sfruttamento, con proposte illusorie. Abbiamo deciso di confrontarci con quanti abbiano la nostra stessa base culturale per capire se questa strada la si possa percorrere insieme. Anzio può cambiare e lo potrà fare se avrà il coraggio di spegnere i riflettori sui promulgatori di oscure visioni, che hanno reso la Città proprietà di pochi. Anzio deve tornare al popolo da troppo tempo escluso da tutte le decisioni che riguardano il territorio”.